Esteri 3,5 milioni di cittadini hanno relazioni con almeno una persona scomprsa

Dal 2006, nel Paese sono scomparse circa 27mila persone. Gli ultimi 43, a fine settembre, sono studenti di una scuola rurale nello stato del Guerrero. La loro desaparicion forzada ha portato in piazza migliaia di persone. Che chiedono giustizia, perché il fenomeno non può essere considerato "casuale", come spiega il libro "Ni vivos ni muertos". L'intervista all'autore, Federico Mastrogiovanni

Leggi     Commenta 
Campagne Mancano 20 milioni di dollari

Tessile, non c'è pace per le vittime del Rana Plaza

In Bangladesh, nell'aprile del 2013 un crollo nel complesso di fabbriche tessili che lavorano come conto-terziste per l'Occidente provocò oltre mille morti e duemila feriti. Familiari e sopravvissuti aspettano dall'aprile del 2013 un risarcimento, che per il momento è stato solo parziale: molte delle imprese coinvolte, infatti, non hanno versato il proprio contributo al fondo gestito dalle Nazioni Unite. La denuncia di Clean Clothes Campaign

Leggi     Commenta 
Movimenti La costruzione al posto della storica spiaggia di Santa Teresa

Salerno, sotto il Crescent scorre il Fusandola

Sessant'anni fa, il 24 ottobre 1954, l'esondazione del torrente causò 100 morti in città. Oggi, il suo corso è stato deviato per permettere la costruzione di piazza della Libertà e dell'edificio progettato dall'archistar Bofill. Lettera aperta a Giorgio Napolitano di Italia Nostra e Comitato "No Crescent": "Preveniamo un'altra Genova"

Leggi     Commenta 
Interni Un progetto da 5 miliardi di euro. Avrebbe dovuto esserci per l'Expo

Zavorra Pedemontana per Milano e la Lombardia

Il presidente Roberto Maroni sogna 200 chilometri di nuove autostrade, ma in realtà il futuro di Serravalle -società che controlla anche Autostrada Pedemontana Lombarda- è a rischio. Lo spiega con una lettera agli azionisti l'ex presidente del cda di Serravalle, che non ha provocato reazioni degli azionisti istituzionali, tra cui c'è anche il Comune guidato da Giuliano Pisapia

Leggi     Commenta 
Esteri Il summit si è tenuto tra il 14 e il 19 ottobre

Le mani sull'Africa

Ecco la Dichiarazione per i Diritti all'Acqua e alla Terra: dal Forum Sociale Africano una risposta all'accaparramento armato dei beni comuni. L'alleanza strategica dei movimenti globali contro il land-grabbing e il water grabbing, firmata da decine di organizzazioni della società civile convenute a Dakar

Leggi     Commenta 
Economie solidali L’appuntamento del 2014 è dedicato all’agricoltura familiare

Il gusto della Madre Terra

A Torino, dal 23 al 27 ottobre, tornano Salone del Gusto e Terra Madre, le manifestazioni di Slow Food dedicate al cibo (e a tutto ciò che ci ruota intorno). Sabato 25, alle 18, è in programma la conferenza "Il suolo è finito", moderata da Luca Martinelli di Altreconomia

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Campagne 25 istituti in 30 Paesi, 20 milioni di clienti e una raccolta di 100 miliardi di dollari

Io sono finanza etica

Il 23 ottobre è la giornata mondiale della finanza etica, che in tutto il mondo prumuove la campagna "I am #bankingonvalues" (io sono finanza etica), per far sentire -anche sui media e sui social network- la voce di tutti coloro che credono che l'etica sia il valore dei soldi, e che il credito debba produrre valore sociale ed ambientale. Per saperne di più leggi "Il risparmiatore etico e solidale" di Altreconomia edizioni

Leggi     Commenta 
Campagne Da Altan a Salvatore Settis, da Staino a Carlo Petrini

Rottama Italia

Sedici grandi "firme" prendono posizione sul decreto "Sblocca-Italia", che -nel tentativo di "rilanciare" l'economia italiana- rischia di essere un pesante contributo alla devastazione del paesaggio, e un regalo alle lobby.
Un libro -corredato da 13 vignette dei più graffianti autori satirici italiani- disponibile gratuitamente in formato pdf, affinché -mentre il decreto viene discusso in Aula-, si apra il dibattito nel Paese e lo Sblocca-Italia (che in realtà è un "Rottama-Italia") si possa fermare

Leggi     Commenta 
Commenti Pari a 15 miliardi i sacrifici imposti a Regioni, Comuni e Province

Lo (slide) show della Stabilità

L’Italia sembra ancora una volta nel mirino degli speculatori, il timore è che il “buco” generato nei conti pubblici dalla prima manovra del governo Renzi rischia di essere molto profondo. E i tagli agli enti locali potrebbero portare a um aumento dell' imposizione fiscale, rendendo "debole" la ripresa dei consumi. C'è poi il nodo delle risorse che dovrebbero arrivare grazie alla lotta all'evasione, quasi 4 miliardi

Leggi     Commenta 
Commenti A che cosa servono le Regioni?

Adesso basta

La crisi e l'Italia, l'Europa e l'eccesso di austerità che porta a recessione e deflazione. Nella riflessione di Duccio Valori, già Direttore centrale dell'IRI, una riflessione sul ruolo possibile dello Stato e sullo smantellamento (che continua) dell'intervento pubblico nell'economia. Con un quesito irrisolto: "Perché il più corrotto -e corruttore- degli Enti, come l’ENI, non è stato liquidato con le altre partecipazioni statali?"

Leggi     Commenta 
Esteri L'ultimo golpe è avvenuto il 22 maggio 2014

Thailandia, in Italia il capo della giunta militare: proteste

Giovedì 16 ottobre, nel corso della decima edizione dell'Asia-Europe Meeting (ASEM), interviene il generale Prayuth Chan-ocha (in foto), al vertice della giunta militare che ha condotto il 12esimo colpo di Stato in Thailandia dal 1947.
Diritti negati e legge marziale per limitare il dissenso, come racconta ad Altreconomia un'attivista di "Action for people democracy in Thailand”

Leggi     Commenta 
Ambiente A dicembre 2015 la verifica Ue: l’Italia rischia ulteriori sanzioni

Salviamo i fiumi

Dal Bisagno all'Elsa, fino al Seveso. Perché i fiumi italiani non sono i reali "colpevoli" delle alluvioni. Nonostante gli obblighi di legge, per gli oltre 8mila “corpi idrici” non ci sono controlli né attenzione. Il nostro viaggio dal Seveso al Sarno

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Commenti Pochi gruppi (Google, Twitter, Facebook) si spartiscono i ricavi

Epigrafi in attesa di moderazione

Offendere, minacciare, schernire qualcuno, magari in maniera anonima, senza per questo essere perseguiti, puniti o perlomeno stigmatizzati, non ha nulla a che vedere con la libertà.
Eppure è ciò che accade "in Rete", nel mondo virtuale analizzato da Duccio Facchini nel suo nuovo libro-inchiesta per Altreconomia edizioni, "Trolls Inc.". Di cui anticipiamo, qui, la prefazione di Pietro Raitano, direttore di Ae

Leggi     Commenta 


ROTTAMA ITALIA

ALTRECONOMIA TV



PER UNA GIUSTA CAUSA
Enrico Zucca, sostituto procuratore generale di Genova e pm nel processo per il massa­cro alla scuola Diaz durante il G8 2001, descrive e commenta il contesto dentro cui sta maturando l’annunciata riforma della giustizia
. Una riforma che, secondo Zucca, ha lo scopo di correggere un’unica “stortura”: l’indipendenza della magistratura.

 

 

 

SOSTIENI ALTRECONOMIA

 

LE PROPOSTE PER I GAS
SPAZIO SOCI
Dal novembre 2007 Altra Economia è una cooperativa di cui tutti (lettori e associazioni) possono diventare soci.
 
 

 

SEGUI ALTRECONOMIA

 

 

AGENDA ALTRECONOMIA 2015

ALTRECONOMIA DIGITALE (E NON SOLO)

I SAGGI, LE INCHIESTE, LE GUIDE
I TASCABILI
EXCURSUS