Commenti L'editoriale di Altreconomia 173

I "padroni della lingua" -politici e giornalisti- parlano e scrivono di invasione, clandestini e paura. Seguendo gli insegnamenti di Don Lorenzo Milani ("Ogni parola non imparata oggi è un calcio in culo domani") v'invitiamo a non banalizzare, non urlare, non affrontare il tema dell'immigrazione per slogan. Chi arriva in Italia fugge da poverà e guerra, e non è la causa della nostra crisi (economica e sociale). Il commento di Pietro Raitano

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Esteri Nel luglio di quest'anno dovrebbe essere dichiarata la prima operatività degli aerei in versione B, quella a decollo corto ed atterraggio verticale

Le fatiche dell'F-35

Secondo un report ufficiale ottenuto dal blog “War is boring”, il nuovissimo e costosissimo caccia -sul quale hanno scommesso diverse aeronautiche- s'è dimostrato in scontro ravvicinato chiaramente inferiore ad un jet come l’F-16, sviluppato negli anni '70 del Novecento. L'analisi del nostro Francesco Vignarca

Leggi     Commenta 
Esteri La spesa militare greca non è mai scesa sotto il 2,2% del Pil

Grecia: togliete tutto tranne le spese militari

Crisi economica e dure richieste della "Troika" e delle istituzioni internazionali non hanno mai intaccato il "caro armato" ellenico. Lacrime e sangue si accompagnavano alla continuazione degli accordi di vendita militari relativi a sommergibili e navi. Ne sanno qualcosa Francia e Germania. Un tweet di Wikileaks dà conto della descrizione della situazione al 2009 da parte dell'ambasciata Usa nel Paese

Leggi     Commenta 
Interni Nel 2014 i “richiedenti” ucraini sono aumentati del 6.221%

Rifugiati obiettori

Chi rivendica il diritto d’asilo per non finire a combattere guerre ingiuste è poco tutelato dall'ordinamento italiano. Ecco la storia di Dimitri, che si rifiuta di tornare in Ucraina e prender parte a un conflitto che non concepisce. Come vengano valutati casi analoghi è una questione che il Viminale preferisce non affrontare pubblicamente. Dati statistici concernenti le decisioni di riconoscimento dello status per quella che il ministero chiama “renitenza alla leva” non vengono infatti “rilevati”

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Esteri L’impegno di Mani Tese, Slow Food, Wwf Italia e Viaggiemiraggi

L'altro Kenya

Viaggio nel Paese africano, tra progetti di sviluppo sostenibile, presidi alimentari (dal miele degli Ogiek alla pecora di Molo) e turismo responsabile. Nonostante i taglialegna che minacciano la foresta di Mau, a 2.700 metri d’altezza e nel mezzo della Rift Valley.
Il reportage è un "assaggio" dal libro "Kenya. Una guida di turismo responsabile"

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Commenti Avviso pubblico

Made in Italy o agromafie

Un rapporto curato da Coldiretti ed Eurispes stima in oltre 15 miliardi di euro il “fatturato criminale” legato a produzione e trasformazione alimentare. Secondo Legambiente, invece, nel 2014 sono 7.985 le infrazioni penali accertate nelle varie filiere agroalimentari, oltre 21 reati al giorno, con 14.917 denunce penali e 126 arresti. Intanto, ben 2.245 terreni fertili sono stati sottratti alle mafie

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Commenti Il debito ellenico non è una questione finanziaria: sul Pil europeo vale poco più del 2%

La radice comune del fallimento greco e della strage di Sousse

È la "cecità" il filo che unisce la decisione dell'Europa di strangolare la Grecia ai 39 turisti barbaramenti uccisi sulla spiaggia tunisina. "La violenza si combatte eliminando le cause della violenza. Ma per riuscirci serve un cambio di strategia. Non più l’uso della forza e dell’arroganza, ma della coscienza e dell’ascolto. Solo popoli che sanno riconoscere i propri errori e che sanno ascoltare le ragioni degli altri possono costruire rapporti pacifici" scrive Francesco Gesualdi

Leggi     Commenta 
Rassegna Le notizie dal 23 al 28 giugno

Delibere di Giunta

I 14 studenti "ostili" arrestati dai militari al governo in Thailandia, una fotografia delle lobby di Bruxelles, la Regione Veneto forza la mano sulla Valdastico, il sostegno dell'Expo alla mobilità privata, quegli sgomberi di Roma che portano a Mafia Capitale, la riforma dei musei nell'analisi di Tomaso Montanari, la fiscalità di Amazon nel Regno Unito. La rassegna stampa settimanale di Altreconomia

Leggi     Commenta 
Interni La difficile lotta per i diritti fondamentali

Sulla tortura il compromesso è stato un boomerang, ricominciamo daccapo

La manifestazione di Sap e Lega Nord occupa il centro della scena e dimostra, una volta di più, che non serve una legge purchessia, bensì un processo riformatore vasto e rigoroso. Nella Giornata internazionale contro la tortura, le vittime degli abusi si sono ritrovate sole. Sarebbe il momento di ripartire e rilanciare l'azione su nuove basi

Leggi     Commenta 
Economie solidali Recuperata una vigna di oltre 50 anni da uno stato di semi abbandono

I vini della Maremma selvaggia

"La Maliosa" è una fattoria di 160 ettari, composti da terreni seminativi, vigneti, uliveti e boschi a 3 chilometri da Saturnia. L'azienda ha scelto il metodo biologico e biodinamico, e punta a valorizzare antichi vitigni autoctoni, dal Ciliegiolo al Cannonau grigio, dal Procanico al Grechetto

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Strategie globali Nel mondo 863 milioni di persone vivono in uno slum

La casa è un diritto umano

Nel 2014 in Italia i proveddimenti di sfratto emessi sono stati oltre 77mila, il 5% in più rispetto al 2013. Ben 36.083 quelli eseguiti con intervento di un ufficiale giudiziario. Altreconomia ha intervistato Leilani Farha, relatrice speciale delle Nazioni Unite per il diritto a standard abitativi adeguati: “Chi opera intorno al tema dell’abitare, tanto il pubblico quanto i soggetti privati, deve considerare il diritto alla casa come un diritto umano, perché ogni loro azione ha implicazioni in materia di tutela di diritti umani"

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Interni Il 26 giugno la giornata delle Nazioni Unite dedicata alle vittime

Tortura, tutti gli emendamenti alla legge

Presentati oltre 80 interventi di modifica del testo approvato dalla Camera lo scorso 9 aprile, a due giorni dalla sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo sul caso Diaz. Sono poche però le proposte di modifica in linea con la Convenzione Onu, che attende pieno recepimento dal 1989. E il vicepresidente di Palazzo Madama Maurizio Gasparri propone l'impunità "in occasione di eventi legati all’ordine pubblico"

Leggi     Commenta 
Commenti A fine 2014, la raccolta è arrivata a 252 miliardi di euro

È tempo di cambiare la Cassa

Dopo che l'esecutivo di Matteo Renzi ha rimosso i vertici di Cassa depositi e prestiti, tra cui il presidente Franco Bassanini, ecco 6 suggerimenti per "trasformare" il ruolo della più importante istituzione finanziaria del Paese, azionista -tra gli altri- di ENI, Terna e SNAM.
CDP è stata privatizzata nel novembre del 2003, e da allora si è trasformata in una sorta di fondo sovrano, i cui investimenti e impieghi -anche in settori dall'alto impatto sociale ed ambientale- "poggiano" sulle spalle dei risparmiatori postali  

Leggi     Commenta 


ALTRECONOMIA TV


RODOTÀ, INTERVISTA SULLA COESIONE SOCIALE
"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale", ricorda Stefano Rodotà, citando l'articolo 3 della Costituzione. E inizia così una riflessione di 30' sulla "coesione sociale" e sul ruolo della scuola. Contro la logica che la società non esiste, e che esistano solo gli individui

 

 

SOSTIENI ALTRECONOMIA

 

SPAZIO SOCI
Dal novembre 2007 Altra Economia è una cooperativa di cui tutti (lettori e associazioni) possono diventare soci.
 
 

 

SEGUI ALTRECONOMIA

 

 

ALTRECONOMIA FA SCUOLA!

ALTRECONOMIA DIGITALE (E NON SOLO)

I SAGGI, LE INCHIESTE, LE GUIDE
I TASCABILI