Campagne Da Altan a Salvatore Settis, da Staino a Carlo Petrini

Sedici grandi "firme" prendono posizione sul decreto "Sblocca-Italia", che -nel tentativo di "rilanciare" l'economia italiana- rischia di essere un pesante contributo alla devastazione del paesaggio, e un regalo alle lobby.
Un libro -corredato da 13 vignette dei più graffianti autori satirici italiani- disponibile gratuitamente in formato pdf, affinché -mentre il decreto viene discusso in Aula-, si apra il dibattito nel Paese e lo Sblocca-Italia (che in realtà è un "Rottama-Italia") si possa fermare

Leggi     Commenta 
Commenti A che cosa servono le Regioni?

Adesso basta

La crisi e l'Italia, l'Europa e l'eccesso di austerità che porta a recessione e deflazione. Nella riflessione di Duccio Valori, già Direttore centrale dell'IRI, una riflessione sul ruolo possibile dello Stato e sullo smantellamento (che continua) dell'intervento pubblico nell'economia. Con un quesito irrisolto: "Perché il più corrotto -e corruttore- degli Enti, come l’ENI, non è stato liquidato con le altre partecipazioni statali?"

Leggi     Commenta 
Esteri L'ultimo golpe è avvenuto il 22 maggio 2014

Thailandia, in Italia il capo della giunta militare: proteste

Giovedì 16 ottobre, nel corso della decima edizione dell'Asia-Europe Meeting (ASEM), interviene il generale Prayuth Chan-ocha (in foto), al vertice della giunta militare che ha condotto il 12esimo colpo di Stato in Thailandia dal 1947.
Diritti negati e legge marziale per limitare il dissenso, come racconta ad Altreconomia un'attivista di "Action for people democracy in Thailand”

Leggi     Commenta 
Ambiente A dicembre 2015 la verifica Ue: l’Italia rischia ulteriori sanzioni

Salviamo i fiumi

Dal Bisagno all'Elsa, fino al Seveso. Perché i fiumi italiani non sono i reali "colpevoli" delle alluvioni. Nonostante gli obblighi di legge, per gli oltre 8mila “corpi idrici” non ci sono controlli né attenzione. Il nostro viaggio dal Seveso al Sarno

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Commenti Pochi gruppi (Google, Twitter, Facebook) si spartiscono i ricavi

Epigrafi in attesa di moderazione

Offendere, minacciare, schernire qualcuno, magari in maniera anonima, senza per questo essere perseguiti, puniti o perlomeno stigmatizzati, non ha nulla a che vedere con la libertà.
Eppure è ciò che accade "in Rete", nel mondo virtuale analizzato da Duccio Facchini nel suo nuovo libro-inchiesta per Altreconomia edizioni, "Trolls Inc.". Di cui anticipiamo, qui, la prefazione di Pietro Raitano, direttore di Ae

Leggi     Commenta 
Commenti "È scandaloso che non ci sia un ministero per le Pari Opportunità"

Le storie preziose non hanno genere

Il femminicidio è frutto di "una concezione della donna come un oggetto di possesso a cui si può comandare: tanto che se una donna non risponde più agli 'ordini' o vuole una vita propria non ha più diritto di esistere. Si può uccidere". Dalla prefazione di Serena Dandini a "La guerra a casa", il libro di Damiano Rizzi per Altreconomia Edizioni

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Commenti Contro multinazionali, "modello EXPO" e Water Grabbing

Per una alleanza sull’acqua

A tre anni dal referendum, l'obiettivo della ripubblicizzazione pare arenato in un vicolo cieco. Da Emilio Molinari, storico fondatore del Comitato italiano per un contratto mondiale sull'acqua, una riflessione e un invito a ripartire, a partire dalla sottoscrizione di una "Carta dell'acqua" e del superamento di alcuni steccati "ideali", come quello dell'azienda speciale

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Commenti Gli ampi margini di indeterminatezza sono un problema

La strategia dell'incertezza

Jobs Act, prodotto interno lordo e Patto di stabilità, Tfr in busta paga sono temi dibattuti nonostante i confini molto indefiniti delle decisioni realmente varate dal governo guidato da Matteo Renzi. È un effetto della "prassi extraparlamentare" che affida l'intervento a leggi delega, amplificando, banalizzandole, le questioni con l’effetto di avere in meno tempo scontri più duri. Il commento di Alessandro Volpi

Leggi     Commenta 
Movimenti Cinque i focus: pace, protezione sociale, sovranità alimentare, clima e investimenti

Relazioni Asia-Ue, prove di giustizia sociale

A Milano, dal 10 al 12 ottobre, il decimo forum dei popoli che precede il summit tra capi di Stato e di Governo dell'ASEAN e dell'Europa (ASEM). Duecento i delegati presenti alla plenaria conclusiva, provenienti da 42 Paesi. Nella dichiarazione finale, che verrà presentata nel corso del vertice ASEM (in programma il 16 e 17 ottobre), la richiesta di immediata liberazione di Sombath Somphone, l'attivista per i diritti umani del Laos sequestrato il 15 dicembre 2012 nel Paese che organizzava del nono appuntamento

Leggi     Commenta 
Rassegna Le notizie dal 6 al 12 ottobre

News act

Il carbone di Enel in Colombia, il fisco e Amazon, Bruti Liberati e il fascicolo sulla vendita di SEA, il 10% dell'ex ministro Clini, le 43 storie degli studenti desaparecidos messicani, l'amianto dell'Ilva, il giacimento di Eni in Kazakhstan, i tiri nella porta vuota di Brebemi, il ritratto dell'azienda bio. La rassegna stampa settimanale di Altreconomia

Leggi     Commenta 
Movimenti Il TPP è stato fondato da Lelio Basso nel 1979

Il Tav in Tribunale

Il 20 settembre 2014 il Tribunale Permanente dei Popoli ha preso in esame l'esposto presentato dal Controsservatorio Valsusa a proposito della "procedura di pubblicizzazione del progetto e di consultazione delle popolazioni interessate". Il Segretario generale del TPP, Gianni Tognoni, spiega ad Altreconomia il perché di questa scelta

Leggi     Commenta 
Interni Sono 232 i soggetti riconosciuti, per un fatturato di mezzo miliardo di euro

Come cambia la cooperazione

Dopo quasi 30 anni, l'11 agosto è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la nuova legge chiamata a governare il settore dell'aiuto allo sviluppo: previsto anche l’ingresso dei privati. Nel dossier di "Altreconomia", la riforma letta ascoltando il punto di vista di 10 Ong ---

Leggi     Commenta 
TRATTO DA
Commenti Dal 1948 ad oggi il consumo è comunque quantuplicato

Il cemento in picchiata

Per la prima volta dagli anni Sessanta, nel 2014 la produzione scenderà sotto le venti milioni di tonnellate. Il calo dal 2007 supera il 50 per cento. Di fronte a questo scenario, l'unica scelta possibile per il governo Renzi è quella di (provare a) governare il settore, che è un'industria insalubre. I primi impianti da chiudere sono quelli nelle aree di pregio e nei centri della città italiane

Leggi     Commenta 


ALTRECONOMIA TV



PER UNA GIUSTA CAUSA
Enrico Zucca, sostituto procuratore generale di Genova e pm nel processo per il massa­cro alla scuola Diaz durante il G8 2001, descrive e commenta il contesto dentro cui sta maturando l’annunciata riforma della giustizia
. Una riforma che, secondo Zucca, ha lo scopo di correggere un’unica “stortura”: l’indipendenza della magistratura.

 

 

 

SOSTIENI ALTRECONOMIA

 

LE PROPOSTE PER I GAS
SPAZIO SOCI
Dal novembre 2007 Altra Economia è una cooperativa di cui tutti (lettori e associazioni) possono diventare soci.
 
 

 

SEGUI ALTRECONOMIA

 

 

AGENDA ALTRECONOMIA 2015

ALTRECONOMIA DIGITALE (E NON SOLO)

I SAGGI, LE INCHIESTE, LE GUIDE
I TASCABILI
EXCURSUS

NOVO MODO 17-19 OTTOBRE FIRENZE